Category Archives: News e Avvisi

Seduta del Consiglio Direttivo del 21 gennaio 2017

Nella seduta del 21 gennaio il Consiglio Direttivo ha deliberato in merito al programma delle attività per l’anno 2017.

Molte le iniziative per eventi e viaggi di interesse culturale.

Questa in sintesi è la programmazione:

1) Viaggio socio culturale a Pompei – Badia di Cava de’ Tirreni –  in data 17 aprile 2017 (Pasquetta);

2) Viaggio socio culturale Aeroporto di Amendola (FG) per la messa in linea del nuovo F35 con data da definire;

3) Battesimo del volo – Aeroporto di Pontecagnano – nel mese di giugno;

4) Viaggio socio culturale a Livorno – Accademia Navale –  Pisa – 24-25-26 giugno;

5) Giornata ecologica da svolgersi il 16 luglio 2017 in località Monte Carmelo – Sant’Arsenio;

6) Commemorazione ai caduti in guerra per il giorno 4 novembre 2017;

7) Viaggio socio culturale alla Reggia di Caserta 26 novembre;

8) Organizzazione dell’annuale festa della Madonna di Loreto da celebrarsi in Atena Lucana il 10 dicembre 2017 in mattinata con successivo pranzo sociale.

 

A conclusione dei lavori si è stabilita la data per la convocazione dell’Assemblea dei soci fissata al 25 febbraio.

Inaugurazione del Nucleo di Praia a Mare

Domenica 11 dicembre è stato inaugurato il nucleo di Praia a Mare, affiliato alla nostra Sezione A.A.A. “Vallo di Diano”.

Durante la celebrazione della Santa Messa, dedicata alla B.V. di Loreto, è stata data la benedizione al labaro del neocostituito nucleo intestato all’eroico pilota Ten. Giuseppe Giarletta, originario di Praia a Mare, pluridecorato, caduto nel corso della seconda guerra mondiale.

Molto interesse ha destato la mostra di materiale aeronautico che la nostra sezione propone sempre in occasione di eventi.

Per accedere alla Fotogallery dell’evento fai click qui →Spilla-tricolore_clicca

Festa della B.V. di Loreto a Padula

locandina_bvdiloreto_2016

L’annuale celebrazione per la Festa della Nostra Patrona Celeste che, come sanno bene tutti gli aviatori, ricorre il 10 dicembre, quest’anno si è tenuta in Padula nella Chiesa della SS.Annunziata.

Grande partecipazione dei padulesi che, uniti alle locali autorità civili e militari, hanno manifestato la loro vicinanza e simpatia per la nostra Sezione “Vallo di Diano” dell’Associazione Arma Aeronautica.

Nel corso della celebrazione è stata ricordata la figura dell’eroico aviatore padulese Ten. Amedeo Rienzo, caduto nella prima guerra mondiale, pluridecorato con Croce di Guerra al Merito e Medaglia d’Argento al Valor Militare.

Dopo la Santa Messa, celebrata dal parroco Don Giuseppe Radesca, è stato possibile visitare la piccola mostra di materiale dell’A.M. che, come di consueto, viene proposta per promuovere le attività dell’Arma Azzurra.

rienzoamedeo

Il Ten. Amedeo Rienzo

Lo speciale spazio, dedicato al Ten. Amedeo Rienzo, ha visto esposti interessanti cimeli e fotografie storiche dello sfortunato aviatore, il tutto messo a disposizione dalla famiglia Rienzo che ne è orgogliosa custode.

Il tradizionale brindisi “Ghereghez” ha concluso il momento conviviale durante il quale tutti si sono scambiati gli auguri per le Feste Natalizie.

Per accedere alla Fotogallery della giornata fai click qui →Spilla-tricolore_clicca

Visita al 32° Stormo – Base A.M. di Amendola (FG)

8 settembre 2016

Anche se programmata da tempo la visita ad una base A.M. ti sorprende sempre.   Sarà l’atmosfera degli aeroporti, così cara alla gente dell’aria, ad emozionare più di ogni altra occasione di uscita della nostra Sezione.

 

 

Il gruppo dei soci è stato accolto con la consueta impeccabile cordialità da parte del personale della base.     Dopo i saluti ed un caffè di benvenuto si è dato inizio al programma della visita partendo dal padiglione che ospita il piccolo ma interessantissimo spazio espositivo.  Qui dopo aver preso visione di alcuni audio-visivi illustranti le attività del 32° Stormo ci si è immersi in quella che è la sua Storia toccando con mano gli aerei che lo hanno formato dal dopoguerra ad oggi:  Il De Havilland “Vampire”, il Lockheed “T33″, il Fiat “G91″, l’International AMX “Ghibli”.

AMX “Ghibli”

 

Il gruppo si è spostato poi negli hangars del 28° Gruppo – le famose “Streghe” – dove il preparatissimo personale ha illustrato le funzioni del drone “Predator” nelle sue due versioni A e B.

 

Il reparto antincendio del 32° ha aperto agli stupefatti componenti della comitiva i propri mezzi, veramente impressionanti per dimensioni, potenza ed efficienza nelle loro funzioni.

E per far sentire tutti veramente a casa non è mancato il momento conviviale alla mensa della base con un ottimo pranzo e torta finale di “Benvenuti al 32° Stormo”.

 

La cattedrale di Lucera

Lasciata la base il gruppo ha proseguito per Lucera.   E’ questa un’antichissima cittadina della “Capitanata”, ricca di storia e di monumenti.

 

Prima del ritorno a casa la nostra delegazione ha incontrato gli “Amici” della Sezione AAA di Foggia presso la bella sede del sodalizio.  Il tradizionale scambio dei crest e la promessa di nuovi incontri hanno concluso la giornata.

 

nella sede dell’AAA di Foggia

 

Per accedere alla Fotogallery della giornata fai click qui →Spilla-tricolore_clicca

 

Per approfondire la conoscenza del 32° Stormo di consiglia la lettura di questi articoli raggiungibili con un click:

da qui  Spilla-tricolore_clicca sul sito ufficiale dell’Aeronautica Militare;

e da qui  Spilla-tricolore_clicca sul sito di Aviation Report.

Battesimo del Volo – Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi

La primavera è ancora fresca nel Vallo di Diano ma a Salerno un bel sole ha accolto alcuni soci della nostra sezione AAA desiderosi di volare sulla nostra città capoluogo.

Alcuni “veterani” hanno accompagnato i ragazzi sull’aereo per il loro battesimo del volo.

Superato il primo comprensibile momento di disorientamento i giovani hanno trovato l’esperienza veramente entusiasmante.

 

Dopo il rituale briefing per le informazioni sul volo tutti, giovani e meno giovani, in pista ad attendere il proprio turno.  Si vola in piccoli gruppi e ci vuole un po’ di tempo affinchè ognuno possa finalmente provare l’emozione del volo.

Tante le domande al comandante Citro per chiedere del funzionamento dell’aereo e degli strumenti di bordo.

 

 

 

 

Per accedere alla Fotogallery della giornata fai click qui →Spilla-tricolore_clicca

Pasquetta in gita culturale a Napoli

Ogni momento è buono per ammirare le bellezze della nostra Italia.   La pasquetta è stata l’occasione buona per la nostra Associazione per un tuffo nel passato.  Di solito questo tipo di gita è all’insegna della gastronomia, momento questo che comunque non ci siamo fatti mancare, ma stavolta abbiamo privilegiato l’aspetto culturale.

La città di Napoli offre infinite possibilità di arricchimento delle conoscenze in tutti i campi che caratterizzano la storia umana.  Uno fra i tanti accadimenti, forse il più drammatico di tutti gli eventi napoletani, è certamente quello legato all’eruzione del Vesuvio del 79 d.C..  Una catastrofe che distrusse alcune fra le più belle città imperiali romane come Pompei ed Ercolano e spezzò migliaia di vite umane.

  Ercolano è stato il primo obiettivo della nostra attenzione nella giornata post pasquale. Al di là dell’aspetto tragico che colpisce ed emoziona sempre chi osserva le rovine delle case e i poveri resti delle persone che non trovarono scampo, visitare gli scavi dell’antica città di Ercolano equivale a un vero viaggio nel passato.  E’ stupefacente ammirare lo stato di conservazione della città romana che per secoli è rimasta sigillata sotto il fango vulcanico che ne ha cristallizzato il tempo fermandolo a quel fatale giorno.  Per fortuna la simpatia di Alfonso Carotenuto, nostra abituale ed insostituibile guida partenopea, ci ha accompagnato fra i vicoli, i templi, le fontane, i giardini dell’antica città, rendendo la giornata assolutamente divertente.

 

 

 Il nostro Alfonso è una fonte inesauribile di notizie storiche e simpatici aneddoti che rendono la visita agli scavi così interessante e divertente che il tempo è volato via è ci siamo ritrovati all’ora di pranzo in men che non si dica.  La passeggiata ha stuzzicato non poco l’appetito dei soci.  Come da programma eccoci quindi al ristorante dove un ottimo pranzetto ha risolto il problema del vuoto di stomaco.  In conclusione non ci siamo fatti mancare la classica “Sfogliatella napoletana”.

Dopo Ercolano il gruppo ha mosso in direzione del Museo Nazionale di Capodimonte, ospitato nella splendida reggia voluta da Carlo di Borbone.  Le opere in esso contenute rappresentano il meglio dell’arte italiana, tutte splendide e realizzate in epoche che vanno dall’antichità remota al medioevo, dal rinascimento fino ai giorni nostri.   Michelangelo, Raffaello,  Vasari, Mantegna, Tiziano, e tanti altri fino al contemporaneo Andy Warhol.  Peccato non aver potuto ammirare le opere di Caravaggio, date in prestito temporaneo per una mostra allestita nella città di Monza.  Ma questo ci offre il pretesto per tornare quando le tele, di quello che certamente è stato uno dei maggiori pittori che l’Italia vanta, saranno tornate in sede.

Torneremo di sicuro a Napoli e con Alfonso alla nostra testa impareremo ancora qualcosa di nuovo del capoluogo della nostra regione.

 

Per accedere alla Fotogallery della giornata fai click qui →Spilla-tricolore_clicca

Convocazione Assemblea Ordinaria

Assemblea

Convocata per il 19 marzo l’Assemblea Ordinaria dei soci della nostra Sezione.

Oltre alla discussione degli argomenti all’ordine del giorno, l’Assemblea eleggerà il Presidente ed i componenti del Consiglio Direttivo.

Data l’importanza si prega di non mancare.

leggi l’ordine del giorno ⇒ Convocazione_assemblea_2016

All’ordine del giorno anche la programmazione delle attività per l’anno 2016.

leggi il programma 2016 ⇒ Programma_2016

 

Seduta del consiglio direttivo del 4 febbraio 2016

Nella seduta del 4 febbraio il Consiglio Direttivo ha deliberato in merito al programma delle attività per l’anno 2016.

Molte le iniziative per eventi e viaggi di interesse culturale.

Convocata inoltre l’Assemblea dei soci per la data del 19 marzo, giorno in cui si svolgeranno le elezioni per il rinnovo della Presidenza e del Consiglio Direttivo.

Leggi il documento cliccando sull’immagine →    programma2016


    Nella stessa seduta il Consiglio ha conferito il titolo onorifico di “Benemerito” al M.llo di 1^ Cl. Domenico Pica, nostro Presidente di Sezione, per essersi distinto nella sua pluriennale attività, disinteressata e volontaria, a servizio dell’Associazione Arma Aeronautica.

    Al Presidente le congratulazioni del Direttivo e di tutti i soci della Sezione “Vallo di Diano”.

DomenicoPica

M.llo di 1^ Cl. Domenico Pica

Convegno e Mostra “Cent’anni, frammenti di memoria”.

 

A Teggiano il 2 giugno, festa della Repubblica, è stata l’occasione giusta per l’inaugurazione della mostra “Cent’anni, frammenti di memoria” che ha esposto una raccolta di foto inedite illustranti la vita dei soldati cecoslovacchi internati nel campo della Certosa di Padula, noto complesso monumentale del Vallo di Diano.   L’evento, inquadrato nell’ambito delle celebrazioni del centenario dell’inizio della Grande Guerra, è stato organizzato dal giornalista Lorenzo Peluso, direttore della testata “Quasimezzogiorno”.   Oltre agli Enti e le Amministrazioni territoriali anche la nostra Sezione AAA “Vallo di Diano” ha supportato l’iniziativa.

DSCF5744

 

 

Il convegno iniziale avente a tema “Le forze armate italiane ed il loro impegno nelle missioni internazionali di pace”, ha visto la partecipazione di importanti figure istituzionali del territorio.  Ai saluti del Sindaco di Teggiano Rocco Cimino e dell’assessore alla cultura Sonia Marino, sono seguiti gli interventi dei relatori, fra i quali il Ten.Col. Pasquale De Luca del Comando provinciale Carabinieri, il Col. Angelo Malizia Comandante del 19° Regg. Cavalleggeri Guide e il nostro DSCF5752presidente di sezione Mar.1ªcl. Domenico Pica, che hanno parlato delle esperienze avute nelle missioni di pace.

 

Nel corso dell’evento si è ricordata la figura del Ten. MAVM Amedeo Rienzo, che è stato il primo pilota militare di aviazione del Vallo Diano, perito in seguito alle ferite riportate in combattimento a pochi giorni dalla fine del primo conflitto mondiale.

La mostra è aperta alle visite fino al 5 giugno.

Convegno_Teggiano

DSCF5784

L’ing. Michele Rienzo e il Dr. Amedeo Rienzo, nipoti del Ten. MAVM Amedeo Rienzo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

leggi il programma dell’evento facendo click qui:    FrammentiDiMemoria_invito

MEMORIA INVITO OK

1 2 3